Successo per l’inaugurazione della sede dell’ADDM di Morciola di Vallefoglia

Si è svolta nel pomeriggio di domenica 24 ottobre, alla presenza delle autorità locali e dei rappresentanti delle istituzioni e del mondo associativo del territorio, l’inaugurazione della nuova sede dell’Accademia Distretto della Musica (ADDM) in via E. Mattei 25 a Morciola di Vallefoglia.

“Si tratta di una delle nostre sette sedi a cavallo fra Marche ed Emilia-Romagna – ha spiegato Anacleto Gambarara, Presidente e Direttore Artistico dell’ADDM – di fatto la sede amministrativa e quella più importante, sia dal punto di vista strategico sia da quello più strettamente produttivo. La sede di Vallefoglia – ha proseguito Gambarara – sarà molto più di una scuola di musica. La proposta didattica spazierà dai corsi di strumento a quelli di canto, dalla propedeutica alla musica di insieme, dall’alta formazione, anche per i docenti, alle proposte laboratoriali. Inoltre – ha concluso il Presidente – ampio spazio verrà dato alle produzioni di concerti ed eventi, al settore audio-visivo e alle collaborazioni con le istituzioni e le realtà del territorio perché questa sede intende diventare soprattutto un incubatore di idee, un hub culturale, uno spazio aperto e inclusivo di ispirazione e collaborazione”.

Presenti al taglio del nastro ieri il Sen. Palmiro Ucchielli, Sindaco di Vallefoglia, Andrea Biancani, Vice Presidente del Consiglio della Regione Marche, Barbara Torcolacci, Vice Sindaco di Vallefoglia, Mirco Calzolari, Assessore alla Cultura del Comune di Vallefoglia, Laura Macchini, Vice Sindaco di Tavullia, Michele Matteucci, Presidente del Consiglio Comunale di Tavullia e Presidente CNA Pesaro. Anche esponenti del mondo imprenditoriale locale e rappresentanti di altre istituzioni e associazioni del territorio hanno preso parte all’inaugurazione che ha alternato momenti musicali a interventi dei vari ospiti.

.

“Siamo grati agli amministratori locali e regionali che ci hanno sostenuto nelle iniziative che l’Accademia Distretto della Musica ha promosso nei mesi scorsi, dal Festival Prospettive per un nuovo Rinascimento al Festival del Montefeltro” – ha affermato Alessandro Nardelli, Vice Presidente, Responsabile Comunicazione e Relazioni Esterne dell’ADDM – e desidero ringraziare lo staff, il corpo docenti e tutti i collaboratori dell’Accademia per il lavoro di squadra che stiamo mettendo in campo nelle nostre sedi di Vallefoglia, Rimini, Novafeltria, San Clemente, Talamello, Pietrarubbia, Pietracuta di San Leo e, molto presto, anche nella vicina Sant’Angelo in Lizzola. Siamo sempre più convinti che il modello per far ripartire cultura e turismo, e l’economia in generale – ha continuato Nardelli – debba prevedere una sinergia sempre più efficace tra pubblico e privato. E siamo sempre più convinti – ha concluso il Vice Presidente – che investire nella cultura di qualità e nello sviluppo delle arti in genere, specialmente quando si ha a che fare con i giovani, può gettare le basi per una società più resiliente, competitiva e solidale per il futuro”.

 

A condurre il pomeriggio Patrizia Deitos, cantante e top model internazionale, collaboratrice stabile dell’ADDM, che vanta fra le sue collaborazioni anche esibizioni con I Platters, I Gipsy Kings e Dionne Warwick.

Ampio spazio è stato dato alle collaborazioni attivate sul territorio, come ad esempio la prestigiosa convenzione in via di stipula con il Conservatorio “G. Rossini di Pesaro”, anticipata dal Maestro Angelo Biancamano, Coordinatore delle scuole convenzionate, e dal Maestro Pier Luigi Colonna, docente al Conservatorio di Pesaro nonché co-fondatore dell’ADDM insieme ad Anacleto Gambarara e Rosanna Lidoni; la collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Urbino, per la quale era presente all’inaugurazione il Maestro scultore Paolo Soro,

 

la collaborazione con il “Centro Danza Performance” illustrata dalla fondatrice e insegnante di danza Anna Rebecchi insieme alla sua collaboratrice Lisa Vergoni.

 

 

Il pomeriggio ha rappresentato anche l’occasione per presentare i docenti dell’ADDM e la scuola dedicata al cinema, e al settore audio-visivo, che prenderà presto il via sotto la direzione prestigiosa del regista, sceneggiatore e attore Antonio Maria Magro che ne ha anticipato brevemente finalità e materie di insegnamento.

 

E’ stato ricordato che gli ampi locali della sede dell’Accademia Distretto della Musica a Morciola di Vallefoglia intendono essere spazi inclusivi aperti alla comunità dove presentare libri, organizzare corsi di altre discipline, promuovere concerti e spettacoli, allestire mostre come l’esposizione promossa da Isabella Galeazzi in occasione dell’inaugurazione, ispirata al libro per bambini dal titolo “Libretto all’Opera di G. Rossini”.

In mostra ieri oltre alle illustrazioni del libro, vere tavole tattili realizzate dall’autrice con tecniche miste – raccontate ai presenti dall’artista stessa, docente del Liceo artistico “F. Mengaroni” di Pesaro –

anche costumi teatrali realizzati a mano allestiti dalla costumista e scenografa Giovanna Ferrara, collaboratrice stabile dell’ADDM.

 

 

Emozionanti e rappresentativi di tanti stili diversi gli interventi musicali di ieri. Sul palco si sono alternati i “Radice Kubica”, gruppo del pesarese selezionato a partecipare all’ultima edizione di Sanremo Rock,

 

 

la compositrice e violinista Desislava Kondova,

Padre Elia, superiore dei Monaci Benedettini della Divina Volontà della Pieve di San Giovanni Battista di Carpegna,

 

 

 

il duo violinistico composto da Enrica Menghi e Angelica Scatassa,

l’ensemble dei docenti dell’ADDM che hanno proposto un brano di Lucio Battisti,

 

 

 

 

 

 

 

 

il tenore Mauro Montanari che ha inviato gli ospiti al brindisi finale sulle note de “La Traviata” e a un momento conviviale organizzato in collaborazione con il Jeans Bar & Pizza di Morciola.

 

Al termine del pomeriggio sono stati ringraziati tutti i docenti, i collaboratori e gli artisti che hanno calcato il palco e che con la loro generosità hanno contribuito ad animare l’inaugurazione e a dare un’anticipazione dell’eccellenza che l’ADDM intende promuovere nel campo della musica e delle arti in genere. Fra il pubblico da segnalare anche la presenza di Tihomir Hristov, compositore e creatore di suoni elettronici per i trailer hollywoodiani Godzilla, Batman e Guerre stellari.

 

Durante l’inaugurazione è stato ricordato che l’Accademia Distretto della Musica ha attivato, nel corso degli anni, una serie di prestigiose collaborazioni anche con l’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”, l’Istituto Musicale “G. Lettimi” di Rimini e il Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma; che è iscritta all’Albo Regionale delle scuole di musica riconosciute dalla Regione Emilia Romagna; che dal 2016 ha collaborato con il Comune di Pietrarubbia nella promozione del sistema museale dell’antico borgo e che promuove periodicamente iniziative per ampliarne l’offerta artistico-culturale.

 

Un’Accademia dunque non solo musicale ma attiva nella promozione della cultura e delle arti a trecentosessanta gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.